Se leggendo i testi di questo sito trovi qualcosa che non è chiaro, scrivici.. e noi ti risponderemo.

"Gli errori delle donne (in amore)" di Giorgio Nardone


La Terapia degli Attacchi di Panico Giorgio Nardone a Ordine Psicologi Lombardia

PROBLEMI PSICOLOGICI

Disturbi d'ansia
Attacchi di panico con o senza agorafobia, ansia da prestazione, fobia sociale, disturbo post-traumatico da stress, fobie specifiche.
Ossessioni ossessioni,compulsioni,dubbio patologico,ipocondria, dismorfofobia, disturbi somatoformi.
Depressione (varie forme)
Disordini alimentari Anoressia,Bulimia,Vomiting,Binge Eating.
Problemi relazionali Coppia,Genitori-Figli, Lavoro,Contesti sociali
Problemi dell'infanzia e dell'adolescenza Deficit attentivo, disturbo oppositivo-provocatorio, mutismo elettivo,disturbo da evitamento, ansia da prestazione, fobia scolare,ecc.
Disturbi sessuali
Difficoltà di erezione, eiaculazione precoce, vaginismo, dispaurenia, disturbi del desiderio.
Dipendenze da Internet chat,shopping,scommesse,sex online,Information addiction

LA CONSULENZA STRATEGICA



A volte sentiamo che i conti non tornano, c'è qualcosa che non va, è come se ci mancasse qualcosa.
Quando ci capita di "perdere la rotta" o di sentirci confusi o a disagio, spesso crediamo di trovarci in un problema serio o, peggio ancora, di essere 'malati', come forse qualche terapeuta poco aggiornato, amante dei farmaci e delle etichette diagnostiche, vorrebbe farci credere, .

Per fortuna, il più delle volte, la situazione non è così grave come sembra.

Spesso ci manca solo di intravedere un'altra soluzione, un altro modo di "leggere" la realtà delle cose.

Quando siamo in una difficoltà non impedente (cioè che ci procura disagio, ma non ci impedisce di svolgere le normali attività), è indicata una consulenza ad indirizzo strategico.

É un percorso breve (circa 2-5 colloqui) in cui vengono identificate le soluzioni fallimentari che abbiamo messo in atto e ci vengono dati gli strumenti e le indicazioni pratiche per cambiare le nostre sensazioni-reazioni e fronteggiare così le situazioni e le persone. 

In altre parole, insieme si scoprono non solo i modi per ritornare come prima, ma anche per vivere meglio di prima, vale a dire aperti su nuovi orizzonti e scenari che forse sognavamo, ma non osavamo sperare di raggiungere. In questo modo, il nostro equilibrio viene ristrutturato e rafforzato, grazie alle nuove prospettive che vengono assunte.

Come a dire: ora abbiamo trovato il "pezzo del puzzle" che ci mancava !